Nouvelle parution: I. Hacking – La ragione scientifica (2017)

A cura di Gerardo Ienna e Matteo Vagelli; Saggio introduttivo e Traduzione di Matteo Vagelli, Saggio conclusivo di Gerardo Ienna, Castelvecchi, 2017.

Quattro lezioni tenute all’Università di Taiwan nel 2007 permettono a Ian Hacking di proporre una panoramica tra le più complete del suo percorso filosofico. Che cos’è la ragione scientifica? È possibile tenere insieme razionalismo e storicismo? Hacking risponde mettendo in luce le condizioni storiche di possibilità dell’oggettività scientifica. I riferimenti ad avveniristici esperimenti di laboratorio e ai recenti contributi delle scienze cognitive costituiscono i contrappunti argomentativi del serrato confronto sui capisaldi della tradizione filosofica (ragione, verità e storia) che Hacking intavola con alcuni dei maggiori interpreti del pensiero occidentale: da Leibniz a Kant, da Wittgenstein a Bernard Williams. La natura degli enti matematici e lo statuto ontologico delle entità sperimentali sono qui tra i principali banchi di prova del “realismo scientifico” di Hacking e, più in generale, del progetto da lui tratteggiato di una «antropologia filosofica della ragione scientifica».

Link:

page Academia

ibs.it

 


Vous aimerez aussi...